Per un 2018 pieno di creatività e di cucito

Per un 2018 pieno di creatività e di cucito

Finalmente in Sicilia!

Le vacanze di Natale sono sempre state per me un momento di profonda riflessione. Torno sempre in Sicilia per qualche giorno, staccando la spina dalla quotidianità. Si tirano le somme dell’anno ormai quasi trascorso e si fanno progetti per i 12 mesi alle porte, mangiando pandoro e schiacciate H24.

Il mio 2017 e i corsi di cucito creativo

Per rocchettiepois il 2017 è stato un anno decisivo, pieno di nuove esperienze (alcune incredibili!) e tante gioie.
Pian piano sto comprendendo quale sia la mia strada.
In questo percorso personale e professionale è stato certamente decisivo l’ incontro con Daniela, che ha un bellissimo negozio (Cuciricuci) a Torino pieno di accessori e macchine da cucire, uno di quei posti in cui perdi la cognizione del tempo, tra un corso di cucito o di maglieria e una tisana calda. È stata lei, la scorsa primavera, a invitarmi a tenere qualche corso. Vi confesso che ero molto titubante e ci ho riflettuto per qualche giorno, non credevo di esserne all’altezza. Dopo il primo appuntamento, però, non vedevo l’ora che arrivasse il prossimo!

Dei corsi di cucito adoro ogni step, dalla pianificazione dei progetti alla preparazione dei kit e dei cartamodelli, a cui dedico molta cura fino al momento del corso, quando felicità e divertimento prendono il sopravvento. (Ho fatto anche la rima!)

I corsi di cucito hanno allargato i miei orizzonti: posso trasmettere la passione e l’amore per quello che per me all’inizio era un hobby, non più soltanto attraverso le creazioni che vendo sullo shop, ma anche, e soprattutto, mostrandovi quello che finora ho imparato su questa forma d’arte meravigliosa.

I buoni propositi per il 2018

Adesso vengo al punto, alla ragione di questo post che scrivo principalmente per illustrarvi alcuni dei miei obiettivi per l’anno nuovo. Qualche giorno fa ho letto l’ultimo post di Francesca Baldassarri, la quale ci propone un bel gioco: #20cosebelle. Leggete qui per scoprire di cosa si tratta. È un ottimo modo per ripercorrere il vostro 2017 e riflettere su ciò che vi aspetta.

Voglio condividere con voi alcune delle dieci cose belle che vorrei accadessero nel mio 2018!

– Far crescere questo nuovo blog: rocchettiepois si evolve! I corsi di cucito sono degli eventi offline dove l’incontro fra le persone e lo scambio di conoscenze fanno da protagonisti. Vorrei ricreare qualcosa di simile anche online su questo sito e costruire un blog che parli di cucito, partendo dalle basi, illustrandovi uno ad uno gli accessori che non possono mancare nella vostra sewing room. Ci sarà un appuntamento mensile con la rubrica “Il cucito e i suoi accessori”!

– Trovare il tempo per cucire dei capi di abbigliamento da aggiungere al mio armadio, partendo ovviamente da modelli super basic, e far parte del movimento #fashionrevolution per una moda più consapevole. Vi terrò aggiornate sui work in progress.

– Continuare a tenere dei corsi da Cuciricuci.

– Passare a una macchina da cucire elettronica.

– Lanciare due nuovi articoli nello shop.

Forse per alcune di voi questi sono obiettivi facilmente raggiungibili, ma per me la situazione è un po’ più complicata, lavorando full time e volendo anche dedicare la maggior parte del tempo libero alla mia famiglia. Non dimentichiamoci, però, che rocchettiepois è nato quasi per gioco, una sfida che ha dimostrato a me stessa che è possibile alimentare questa mia grande passione senza trascurare i miei cari né il lavoro.

Con quest’ultimo pensiero vi saluto e vi auguro un 2018 pieno di… creatività e cucito!

Ci rivediamo a gennaio con il primo post della rubrica “Il cucito e i suoi accessori”!

Il (MIO) Mondo Creativo

Il (MIO) Mondo Creativo

Una tre giorni all’insegna del cucito

Come molti di voi sapranno già, dal 17 al 19 novembre ho partecipato a uno degli eventi creativi più importanti che lo scenario italiano oggi ci offre: Il Mondo Creativo a Bologna.
Per me era la prima volta in fiera, ed è inutile dirvi con quanta trepidazione ed emozione ho atteso che arrivassero quei giorni.
Sono stata ospite dello stand Prym e Gütermann, nell’area #craftyourparty, dopo aver partecipato al contest “Gütermann e Prym cercano te”.
Io e Silvia di Uncinetto d’argento siamo state selezionate come vincitrici ed è principalmente questa la ragione per cui rocchettiepois ha vissuto questa magnifica esperienza.
Ringrazio tutto il team Prym e Gütermann, che è stato molto gentile e professionale.
Prima di partire, sapevo già che sarebbero stati dei giorni speciali, ma mai avrei creduto di trascorrere tre giorni in una lavatrice di sorrisi, abbracci, strette di mano e occhi luccicanti.

Cucito creativo

Lo stand Gütermann

Nel nostro stand al padiglione 22, io e Silvia ci siamo occupate di cose diverse: io ho dato dimostrazioni di cucito creativo, mentre lei ha fatto testare i nuovi ferri ergonomici Prym a tutti coloro avessero tempo di realizzare un quadrotto 10x10 cm (Silvia ha contato più di 100 quadrotti a fine fiera!).
Sono molto contenta di aver vissuto questa avventura con lei, perché è una ragazza bravissima e sa davvero come coinvolgerti nel suo lavoro.
Lo stand era praticamente sempre pieno.
Ringrazio tutte voi che siete passate a curiosare ascoltando con molta attenzione le dimostrazioni che vi ho proposto: una pochette con fondo, un porta tablet e un sacchetto porta tutto.
Ringrazio soprattutto chi di voi mi ha inviato poi dei messaggi e delle foto con i prodotti già cuciti a casa!
Siete grandi!

Corso di cucito

Cosa mi è rimasto de Il Mondo Creativo?

Questa fiera mi ha cambiata.
Oggi posso dire con certezza che mai abbandonerò il cucito e il mio mondo creativo, che ho capito che è anche il vostro.
Le soddisfazioni che ho avuto da quando ho fondato rocchettiepois non sono per nulla comparabili agli sforzi!
Ho acquisito la consapevolezza che l’handmade italiano è fatto di persone stupende, di donne forti ma dall’animo gentile che non vedo l’ora di incontrare di nuovo.
Un ringraziamento particolare alle mie compagne di avventure del sabato sera: Elena [cestinodimirtilli], Cristiane [crisdemarchiatelier] ed Elena [mostracci].
Nessun parcheggio potrà mai più spaventarmi!
Grazie a Sara [dadamour_pa] e Simona [the_yellow_peg_it] per le belle chiacchierate, Silvia [thecoralpinkshop] per i nostri scambi di stories (che diciamolo ci piacciono assai!!!), la mia dirimpettaia Sabina [calzetterosselab] ormai anche compagna di shopping.
E poi come non dimenticare Carla [laragazzadellosputnik]!
Dell’acquisto che ho fatto al suo stand vi parlerò in un post ad hoc.

Mi avete riempito il cuore di gioia, una ad una.
Vi posso assicurare che dalla fiera non mi sono ancora ripresa.
Ma forse non voglio farlo, voglio restare ancora un po’ con gli occhi a cuore pieni di ricordi belli.

Le intramontabili bustine quadrate

Le intramontabili bustine quadrate

Quando penso alla creazione che più mi rappresenta, mi vengono subito in mente le bustine quadrate. Sono molto affezionata a questo modello, forse perché è stato il primo lanciato nel mio shop online su Etsy. In più, è sempre stato molto apprezzato da voi.

L’importanza dei materiali

Trait d’union, negli anni, è il colore. Spesso ho azzardato abbinamenti all’inizio improponibili, ma che poi si sono rivelati avere un effetto fantastico! Al cotone a fantasia della parte inferiore è sempre associato un tessuto tinta unita, la cui composizione varia. Molte volte ho utilizzato tessuti più spessi, da arredamento, che danno maggiore corposità alla pochette. Per l’interno, invece, utilizzo un cotone bianco.

Come puoi utilizzarle?

Le bustine sono tutte imbottite e ciò permette di proteggere con cura anche oggetti molto delicati, come smartphone, make up o macchine fotografiche digitali.
La loro dimensione standard è 17×18 cm circa, ma ho realizzato anche ordini personalizzati in diverse misure. A volte ho aggiunto anche dei manici laterali per renderle più comode da portare con sé.

pochette

Adoro le cerniere!

La cosa che più mi piace: giocare con i colori delle cerniere. Quasi mai scelgo un tono su tono. Piuttosto preferisco osare con colori che non si ritrovano né sulla parte superiore né sulla fantasia della parte in cotone.
Caratteristica che le accomuna tutte è il rocchetto in legno legato al cursore della cerniera. Non poteva certo mancare un riferimento diretto a rocchettiepois!


Io le amo. E continuerò a cucirne sempre di nuove.

E’ la pochette che fa per te se:
– ti piacciono le bustine piatte ma molto capienti
– ami circondarti di colori
– vuoi un accessorio unico per la tua borsa

A Natale regala handmade

A Natale regala handmade

Il Natale è dietro l’angolo e io non vedo l’ora di tornare in Sicilia per riabbracciare la mia famiglia. Mi aspettano giorni di festa e tavolate imbandite. Natale è tempo di regali e cosa meglio di una creazione handmade può trasmettere affetto e amore ai vostri cari?

La mia top 5

Ho preparato per voi la mia top 5, che poi è per me anche un po’ una lettera a Babbo Natale.
Direi di non perdere tempo e passare subito ai 5 regali che vorrei, considerando che dietro a queste 5 creazioni ci sono 5 fantastiche crafter.

Gonna fantasia peonie

Gonna midi fantasia peonie de La Ragazza dello Sputnik. Ho conosciuto Carla a Bologna a Il Mondo Creativo ed è una vera forza della natura! Di questa gonna mi sono subito innamorata e spero sia ancora disponibile quando leggerete questo post. Solitamente i suoi articoli vanno via in un attimo!

gonna a fiori

Set presina e guantone

Set presina+guantone cucito a mano da Marylovest . Se dovete fare un regalo a un’appassionata/o di cucina, io direi che è la scelta giusta. Mary utilizza delle stoffe molto particolari a tema cartoon, viaggio o serie tv! Vi consiglio anche di dare un’occhiata alla sua gallery su Instagram: solo per amanti dei colori! Io le ho ordinato il set con fantasia Stranger Things. (Ho appena finito la seconda stagione, voi l’avete vista?!).

guantone e presina

Spille da colletto

Spille da colletto gattose de clandelevolpi. Ho incontrato Alessandra dopo averle commissionato un super regalo di compleanno per mia sorella (se ve lo siete perso, lo trovate qui). E’ una ragazza molto dolce e tenace e realizza delle meraviglie nel suo lab. Al momento non saprei quale spilla scegliere, perché sono tutte bellissime!

Spilla gatto

Collana con fiore

Collana della serie FLORALIA di Aspettaevedrai. Seguo Sara da tanto. In fiera ci siamo finalmente conosciute. Possiedo già due sue collane della collezione EROUNPIATTO. Pensate che tutte le donne della mia famiglia (zie comprese) ne hanno una. Sara trasforma i ricordi in gioielli e la nuova collezione Floralia ne è un esempio perfetto. Sono ciondoli formati da due piccoli vetri che racchiudono al loro interno elementi botanici pressati. La mia preferita la trovate in foto.

collana fiore

Zaino in canvas e pelle

Zaino Roll top “Adventure” di Calliphorabags. Michela realizza in Toscana degli zaini strabelli (e secondo me anche super comodi). Il modello che preferisco è lo zaino che vedete in foto. E’ in canvas e pelle adatto ai viaggi ma anche alla città. Spazioso, con cinghie regolabili e rifiniture in pelle. Non ho altro da aggiungere, perché l’immagine parla da sé.

zaino canvas

A Natale, regala handmade.
Un regalo handmade è fatto con il cuore, per cui donerete anche un pezzettino della persona che lo ha realizzato.