Cucire con i bambini: come iniziare

Cucire con i bambini: come iniziare

Cucire con i bambini è la parte del mio lavoro che amo di più. Ho iniziato ad organizzare workshop per i più piccoli già 5 anni fa, a Torino. Si sa, i più piccoli adorano le attività manuali. Impastare, disegnare, costruire e, perché no, anche cucire! Mi chiedete spesso sui social come si comincia, come permettere ai bimbi di approcciarsi al cucito, senza pericoli. È davvero più facile di quanto ti immagini!

Non è mai troppo presto per cominciare

Trascorrevo ore ad osservare le mie nonne cucire, ed ero molto piccola. È certamente così che ho appreso alcune tecniche, certi modi di fare che immaginiamo “innati” ma derivano, invece dall’osservazione. Se vedi interesse, puoi avvicinare al cucito anche a partire dai 3 o 4 anni. Fatti aiutare e dai loro semplici compiti all’inizio (es. ordinare le spolette per colore, rimettere a posto i tessuti, ecc). Io cucio già a macchina con Matteo (ha quasi 2 anni). Mi da una mano con il pulsante START/STOP della mia macchina da cucire e con quello tagliafilo). Sta imparando anche a usare le forbici dalla punta arrotondata ed è piuttosto abile!

Matteo macchina da cucire

Mai da soli

Lascia che i bambini sperimentino, che facciano errori. Il cucito è un esercizio di pazienza! Accompagnali nell’attività solo se utilizzano strumenti potenzialmente pericolosi come forbici affilate. Si impara in fretta che gli spilli pungono!

Iniziate con pochi strumenti

ago da lana e lana

Non serve molto per cominciare a cucire con i bambini. Alcuni strumenti semplici e facilmente reperibili vi assicureranno un sano divertimento:

  • un ago da lana, che ha la punta arrotondata ed è più grande di un ago da tessuto. Esistono anche in plastica.
  • una spugna che faccia da puntaspilli ed insegni a tenere tutto in ordine
  • dei gomitoli di lana
  • un tessuto a trame larghe con cui fare esercizio (la tela aida, la juta o il lino sono perfetti) o dei fogli di feltro preforati

Esistono anche dei kit con tutto l’occorrente per creare un primo progetto, come questi per esempio.

Scarti di tessuto: assolutamente si

pezzi di tessuto scarti

So che hai i cassetti pieni! Tira fuori gli scarti di tessuto e iniziate a creare insieme. Puoi utilizzarli per creare piccoli progetti insieme: i più gettonati sono gli abiti per i loro giochi preferiti! Assecondali. Sarà meraviglioso sentirgli dire “L’ho fatto io!”. I bambini e le bambine ti sorprendono sempre. Chiedi: “Cosa ti piacerebbe cucire?”. “Cosa vorresti creare con questi tessuti?”. Non dimenticare di mettere in campo anche passamanerie, nastri e bottoni!

Macchina da cucire? Perché no, insieme!

singer elettronica bambini

Durante i miei workshop si cuce a macchina. Si, anche le bambine di 5 anni possono utilizzare una macchina da cucire, ma è bene che questa abbia un paio di caratteristiche per facilitare il loro primo approccio al cucito:

  • tasto START/STOP: deve avere la possibilità di essere utilizzata senza pedale, molte elettroniche lo permettono e questo è sostituito da un tasto che serve per avviare la cucitura e fermarsi. È davvero comodo non solo per chi non arriverebbe al pedale con le gambe utilizzando sedia e tavolo ad altezza standard.
  • regolazione della velocità: per affinare la coordinazione occhi/mani nel cucito ci vorrà un po’. È per questo che è necessario andare lentamente. Tutte le macchine con il tasto start/stop hanno anche la possibilità di regolare la velocità.

Qui trovi l’esempio della mia macchina da cucire, ma puoi trovare tante altre macchine elettroniche sul sito di Singer. Se devi cambiare la tua e hai dei bimbi in casa, valuta se acquistarne già una con queste caratteristiche.

**Questo post è scritto in collaborazione con Singer Italia.**
Come cucire il jersey con la macchina da cucire

Come cucire il jersey con la macchina da cucire

Il jersey è uno di quei tessuti apparsi almeno una volta in uno dei nostri incubi. Stavolta il problema è uno solo: è possibile tu non sia ben equipaggiata. Il jersey si può cucire con la taglia e cuci, ma anche a macchina. Si può, con gli accessori giusti. Poche accortezze per avere un buon risultato, anche se sei alle prime armi. Ho già cucito alcuni capi in jersey e li trovo molto confortevoli, anche a distanza di anni. Trovi qui un abito a manica lunga, qui uno a manica corta, qui una felpa, qui dei leggings per bambin* e qui una t-shirt premaman. Ora via a scoprire gli accessori indispensabili per cucire il jersey.

1- ago per jersey

ago prym tessuti elastici

Cambiare l’ago alla macchina da cucire è la prima cosa da fare quando si inizia un nuovo progetto di cucito, soprattutto se si cambia tipologia di tessuto. Gli aghi per jersey hanno una particolare punta arrotondata che permette di scivolare all’interno delle fibre del tessuto evitando  così di spezzarle. Si rischierebbe di avere dei fori che col tempo potrebbero ingrandirsi e vedersi.

2- filo da cucito elasticizzato

Filo elasticizzato Maraflex

Vi avevo già parlato qui del Maraflex. Con questo filato potrete effettuare delle cuciture dritte sul jersey senza paura che poi si spezzino. Il Maraflex dona alle cuciture un’elasticità fino all’80%! Si usa in combinazione anche con la bobina inferiore.

3- pesi per tessuto

pesi per tessuto prym

Altro trucchetto: i pesi per tessuti. Evitano che il tessuto si sposti durante la posa sul tavolo da taglio. Possono essere facilmente rimossi e spostati.

4- cutter per tagliare il jersey

cutter per jersey

Tagliare con le forbici non solo sposterebbe il tessuto ma in più il taglio non sarà mai perfetto. Tagliare con il cutter a rotella, invece, ti sbalordirà per come il taglio sarà netto e preciso! La versione ergonomica è confortevole e ha un’impugnatura che si adatta perfettamente alla mano.

5- piano di taglio

tappeto taglio jersey

Non c’è cutter senza tappetino e non c’è tappetino senza cutter! Quello della foto è della gamma Prym Love ed è il mio preferito perché pieghevole. Aperto misura 45×60 cm e puoi trovarlo qui. Se non hai un tappetino, non provare a usare il cutter su un’altra superficie. La lama si rovinerebbe al primo utilizzo.

E tu hai già provato a cucire il jersey? Come è andata? Hai usato questi accessori salvavita?!

Questo è un post sponsorizzato da Gütermann & Prym Consumer Italia.

Una borsa per la tua macchina da cucire

Una borsa per la tua macchina da cucire

Sia che la tua macchina per cucire lasci spesso casa tua o che venga con te solo in vacanza, forse anche tu hai bisogno di una borsa per contenerla. Da quando sono a Catania ed ho iniziato ad organizzare workshop di cucito le mie macchine da cucire sono sempre in viaggio. Trasportarle è un’operazione delicata ma è così che ho impostato i miei corsi: itineranti! La domanda che mi sono posta: come farcela senza distruggere le mie macchine da cucire? La soluzione: con delle borse per macchine da cucire!

La sicurezza prima di tutto

Gli scatoloni originali completi di polistirolo sono certamente un alloggiamento sicuro per le macchine da cucire. Ma che fatica rimetterle dentro ogni volta! Quando ero alla ricerca di una borsa per la macchina da cucire avevo una priorità: che fosse sicura ed in grado di proteggere la mia macchina. Questo modello di Singer ha un’imbottitura interna risultando così semi-rigida. In più, ha anche 4 piedini che permettono da un lato di non rovinare il tessuto della borsa se la si poggia a terra e dall’altro di proteggere la macchina da eventuali urti.

Piedini borsa macchina da cucire

Borsa facile da riempire

La borsa ha una cerniera completa che permette di aprire tutta la borsa. In questo modo è davvero semplice riporre all’interno la macchina da cucire, anche quelle molto pesanti. E’ in grado di contenere la maggior parte delle macchine da cucire domestiche ed ha anche una tasca frontale in cui conservare il pedale, il cavo e qualche accessorio per il cucito. Io ho testato la capienza con tutte le mie macchine da cucire: Singer C430, Singer C5955 (quella che vedi in queste foto, una novità 2023!), Singer CE677 Elite. La dimensione della borsa è 45x33x25 cm. Trovi qui un video completo con tutte le caratteristiche.

Trasporto semplificato

Le macchine da cucire pesano! Grazie alle maniglie in velcro imbottite sono riuscita a trasportare anche due macchine alla volta senza spaccarmi le mani 🙂

Manico in velcro

Un regalo perfetto

Il packaging è importante, soprattutto se si vuol fare un regalo. Queste borse sono vendute in una scatola resistente e ciò le rende perfette per essere impacchettate e regalate. Sono disponibili in quattro colori: panna e rosso, mattone, nero e verde acqua. Quale sarà il mio preferito?

Colori borse singer macchina da cucire

Trovi qui maggiori informazioni.

Il nuovo filo elastico Maraflex di Gütermann

Il nuovo filo elastico Maraflex di Gütermann

Mentre aspettavo Matteo, mi sono buttata sul jersey. Ho seguito il corso “Impara a cucire il jersey” di The Yellow Peg e questo ha dato risposta a tutte le incertezze che avevo sui tessuti elasticizzati. Se ricordate, ho cucito una t-shirt prémaman (che sto ancora indossando), ma mi sono poi dedicata ad altri progetti in versione baby che vi mostrerò presto. Cucire il jersey è facile, con le giuste dritte. Se poi Gütermann lancia il Maraflex, un filato perfetto per questo tipo di tessuti, il gioco è fatto!

shirt_mousseline_the_yellow_peg_manica

Perché cucire capi elasticizzati

Date un’occhiata a come siete vestite oggi. Che si tratti di intimo, della maglia o di confortevoli leggings, scommetto che indossate almeno un capo in jersey. I tessuti elasticizzati sono confortevoli ed hanno una vestibilità tale da andar bene anche con qualche chilo in più o in meno, parola di una neo-mamma! Se ci pensate, quasi tutti i capi per neonati sono in questo tessuto, per far fronte alla loro richiesta di comfort H24.

Per il jersey serve davvero una taglia e cuci?

Sarò schietta. La mia risposta è SI. Potreste fare dei tentativi per iniziare e prendere la mano con un tessuto che è certamente diverso dal cotone fermo. Ma, se il vostro obiettivo è cucire dei capi ben rifiniti, la taglia e cuci vi permetterà di dargli un aspetto professionale. In più, con questa potrete lavorare il jersey cucendo e rifinendo in un solo passaggio.

I tessuti elastici hanno bisogno di cuciture elasticizzate, ossia, tanto filo se usate il poliestere (per questo si preferisce usare il punto zig zag o i punti elastici della macchina per cucire). Il semplice punto dritto non è in grado di accompagnare l’elasticità delle fibre e ciò si traduce spesso in cuciture che si spezzano. Ma, Gütermann introduce una novità.

Il filato Maraflex di Gütermann

Maraflex è in commercio in bobine da 150 m. La sua caratteristica principale è fornire alla cucitura, usando un punto dritto, un’elasticità fino all’80%. Può essere utilizzato sia come filo superiore che inferiore. E’ una rivoluzione per cucire i tessuti elasticizzati, soprattutto per chi non ha una taglia e cuci.

GCiletta_rocchettiepois_maraflex_guetermann_crochet

Per un risultato ottimale, la cucitura suggerita è un punto dritto che abbia 4 punti in 1 cm. E’ disponibile in 80 colori per cui troverete sempre il colore che vi serve per il vostro progetto. L’ago da usare è quello stretch, consigliato per i tessuti elastici a prescindere dal filato utilizzato.

Non vi resta che provarlo!

Cuciture decorative con il Deco Stitch di Gütermann

Cuciture decorative con il Deco Stitch di Gütermann

Lo scorso weekend, ho finalmente testato un nuovo filato Gütermann: il Deco Stitch 70. E’ anche stata un’ottima scusa per provare alcune delle numerose cuciture decorative della mia nuova Singer CE677, una macchina elettronica che si aggiunge alla gamma Singer a fine 2021. Basta davvero poco per personalizzare un capo o un accessorio!

GCiletta_rocchettiepois_cuciture_decorative_deco_stitch_guetermann_cuciture_singer

Il Deco Stitch di Gütermann

E’ in 100% poliestere ed è indicato per cuciture decorative ed impunture. Disponibile in 36 colori, è prodotto con la Micro Core Technology® (MCT) Gütermann. Si presenta in una bobina piccola, molto simile a quella del Cucitutto da 100 m, ma con alcune differenze:

  • la bobina è di colore giallo e non bianca
  • è da 70 m e non 100 m
  • ha uno spessore 70 e non 100, ciò vuol dire che è più spesso

GCiletta_rocchettiepois_cuciture_decorative_deco_stitch_guetermann_set

Il mio set contiene 10 bobine: 5 colori tinta unita e 5 sfumati. Potete trovare una sua versione qui. L’ho utilizzato come filo superiore, mentre ho lasciato nella bobina inferiore il Cucitutto color bianco.

Primo test Deco Stitch: cuciture decorative su cotone

Ho fatto un primo tentativo con il cotone ed il risultato è super approvato. Sia le tinte unite che i colori sfumati sono in grado di aggiungere quel tocco in più a creazioni semplici. Applicherò questa tecnica a dei nuovi tovaglioli da tavola.

GCiletta_rocchettiepois_cuciture_decorative_deco_stitch_guetermann_cotone

Secondo test: cuciture decorative su finta pelle

Se sul cotone il Deco Stitch è stato approvato, sulla finta pelle è wow! Vogliamo parlare della definizione delle stelline o del rocchetto? Prima di inizare il mio test, ho sostituito l’ago con uno da pelle ed anche il piedino utilizzandone uno in teflon. Il decoro esce fuori e diventa protagonista. Il Deco Stitch da davvero il meglio di sé su materiali spessi tipo feltro, pelle, finta pelle e simili.

GCiletta_rocchettiepois_cuciture_decorative_deco_stitch_guetermann_finta_pelle

Non ho saputo resistere ed ho subito cucito una pochette! Voi cosa cucireste come prima cosa?

GCiletta_rocchettiepois_cuciture_decorative_deco_stitch_guetermann_finta_pelle_pochette

Per altre novità di cucito seguite la sezione dedicata sul blog.

Asole con la macchina da cucire Singer C430

Asole con la macchina da cucire Singer C430

Scrivo questo post per convincervi, una volta per tutte, che cucire le asole con la macchina da cucire è semplicissimo. Soprattutto, con una macchina elettronica come la mia Singer C430. Nella sezione ARMADIO SOSTENIBILE del blog, trovate tanti (!) capi di abbigliamento che ho cucito nell’ultimo anno, ma noterete che solo l’ultimo, il Krissa Crop ha due occhielli. Anche io. le ho temute ed evitate come la peste. Ma, è arrivato il momento di affrontarle e soprattutto di parlarne insieme.

Il libretto di istruzioni della macchina per cucire

Sia che si tratti di una macchina da cucire elettronica che meccanica, all’interno del libretto di istruzioni trovate tutte le informazioni necessarie per cucire gli occhielli. Tutti i libretti delle macchine da cucire Singer sono disponibili sul sito e scaricabili in pdf. Ho il mio sempre a portata di mano sullo smartphone, ed è comodissimo! La mia macchina può cucire fino a 13 asole differenti. Eh già, a seconda del capo, del bottone o dello spessore del tessuto, gli occhielli variano.

Nei prossimi paragrafi, illustrerò le principali asole e farò riferimento ai punti della Singer C430, visualizzabili in anteprima sul display e selezionabili utilizzando le frecce.

GCiletta_rocchettiepois_come_cucire_le_asole_con_la_macchina_da_cucire_singer_display

Asole standard

GCiletta_rocchettiepois_come_cucire_le_asole_con_la_macchina_da_cucire_singer_asole_standard

  • 101. Occhiello con travetta (stretto) per tessuti leggeri e mediopesanti
  • 102. Occhiello con travetta (largo) per grossi bottoni
  • 103. Occhiello a goccia per tessuti pesanti
  • 104. Occhiello a goccia con costina trasversale
  • 105. Occhiello a goccia con costina trapezoidale

Asole arrotondate

GCiletta_rocchettiepois_come_cucire_le_asole_con_la_macchina_da_cucire_singer_asole_arrotondate

  • 106. Occhiello a estremità arrotondata (stretto) per tessuti leggeri e mediopesanti
  • 107. Occhiello a estremità arrotondata (largo) per grossi bottoni
  • 108. Occhiello arrotondato con costina trasversale
  • 109. Occhiello a estremità arrotondate, ideale per tessuti delicati

Asole decorative

GCiletta_rocchettiepois_come_cucire_le_asole_con_la_macchina_da_cucire_singer_asole_decorative

  • 110. Occhiello decorativo
  • 111. Occhiello stretch per tessuti elasticizzati
  • 112. Occhiello a punto croce, per tessuti a maglia

Preparati a cucire le asole

Il tessuto

Se devi cucire delle asole su un tessuto molto delicato o elasticizzato, è meglio rinforzarlo utilizzando una tela termoadesiva. Prima, fai una prova su uno scarto dello stesso tessuto. Segna poi la posizione delle asole sul capo con il marker che preferisci. Io, sui tessuti scuri, uso sempre la penna a gesso Prym che ha un tratto molto sottile.

GCiletta_rocchettiepois_come_cucire_le_asole_con_la_macchina_da_cucire_singer_gesso_prym

Cambia il piedino della macchina da cucire

Nel kit della tua macchina da cucire, troverai sicuramente il piedino per asole. Per regolarne l’ampiezza, posiziona il bottone sulla guida del piedino. Se il bottone non si adatta bene alla guida muovi la parte scorrevole per adattarla al diametro e allo spessore del bottone.

GCiletta_rocchettiepois_come_cucire_le_asole_con_la_macchina_da_cucire_singer_piedino_per_asole

Filo per cucire ed ago

Per cucire le asole, puoi usare un filo più spesso, perfetto anche per cuciture decorative o impunture. Nel caso, bisognerà adattare anche l’ago della macchina da cucire con uno più spesso da 100. Sapevate che gli aghi non si scelgono solo in base al tessuto ma anche in base al filo? Le asole possono essere decorative: volendo si possono realizzare in un colore a contrasto rispetto al tessuto. La densità dei bordi dell’occhiello può essere regolata con il controllo per la lunghezza del punto. Io ho cucito con il Cucitutto di Gütermann.

Pronti, partenza, via!

GCiletta_rocchettiepois_come_cucire_le_asole_con_la_macchina_da_cucire_singer_piedino

Fai attenzione che il filo passi all’interno del piedino. Abbassa la leva dell’occhiello e spingi indietro il telaio del piedino. Si parte! A questo punto, sei pronta per realizzare asole uguali una dietro l’altra. La mia macchina da cucire fa tutto da sola, sarà per questo che voglio mettermi subito a cucire camicie su camicie?! Premo il tasto start e, quando avrà finito, si fermerà da sola. Io dovrò solo tagliare il filo, con il tasto automatico. Un sogno!

Usa il taglia asole

Per la prima volta, lo scucirino ha svolto il compito per cui è stato creato: tagliare le asole! Ho posizionato uno spillo in prossimità della fine dell’occhiello per evitare di far danni.

GCiletta_rocchettiepois_come_cucire_le_asole_con_la_macchina_da_cucire_singer_scucirino

Sorfila

Ultimissimo step, per degli occhielli perfetti: taglia i fili in eccesso ed applica una colla per sorfilo per far si che non si sfilaccino.

Vi auguro di cucire centinaia di asole!