Tessili per la casa “Classic Blue”: colore Pantone 2020

Tessili per la casa “Classic Blue”: colore Pantone 2020

Da “Living Coral”, Pantone 2019, a “Classic Blue” 19-4052 scelto per il 2020. Eleganza e semplicità racchiuse in una tonalità di blu senza tempo. Sono più di 20 anni che il Pantone Color Institute influenza con il Pantone Color of the Year lo sviluppo dei prodotti e le decisioni in materia di acquisti in svariati settori, come l’arredamento di interni, il design industriale e la moda.

Tessili per la casa Classic Blue

Nell’arredamento d’interni, il blu è un colore che si adatta a tutti gli stili: dal classico, al moderno. In più, è in grado di influenzare l’umore. Essendo il colore di mare e cielo, ha effetti calmanti e stimola fiducia e creatività. Se non lo hai già fatto, è il momento di aggiungere un tocco di blu in casa! Ecco una moodboard di tessili per ispirarti:

Gciletta_rocchettiepois_pantone2020_tessili_per_la_casaCuscino CARRE’

Firmato l’Opificio, è cucito su misura in Italia al momento dell’ordine. Ha un morbitd profilo in velluto che si abbina al tessuto jacquard a pattern astratto. Disponibile in varie dimensioni, prezzo a partire da 81,00 €

Gciletta_rocchettiepois_pantone2020_tessili_per_la_casa_cuscino_opificio

Plaid MARISSA

Se anche per te il divano non ha senso senza una copertina sopra, potrai dare un tono di blu al tuo soggiorno con il plaid in cotone Maison du Monde. Misura 160×210 cm e costa 59,99 €.

Gciletta_rocchettiepois_pantone2020_tessili_per_la_casa_coperta_plaid

Copripiumino ODIN

Il pattern geometrico è stampato su entrambi i lati. E’ in 100% cotone certificato Oeko Tex Standard 100. Disponibile online su La Redoute in varie misure a partire da 42,39 €

Gciletta_rocchettiepois_pantone2020_tessili_per_la_casa_copriletto

Tappeto TRANGET

Tessuto a mano, utilizzando 100% lana, da artigiani esperti in centri di tessitura organizzati di India e Bangladesh, che offrono buone condizioni di lavoro e salari equi. IKEA ha creato un prodotto che combina varie sfumature di blu e si adatta ai più svariati ambienti. Misura 170×240 cm e costa 199,00 €

Gciletta_rocchettiepois_pantone2020_tessili_per_la_casa_tappeto_ikea

Tovaglietta MASAI BLUE

La collezione Masai di Villa d’Este Home Tivoli ha una forte anima etnica. Questa tovaglietta è in poliestere antimacchia, perfetta per colazione ma anche per arricchire la tavola durante una cena. Misura 33×48 cm e costa 4,00 €.

Gciletta_rocchettiepois_pantone2020_tessili_per_la_casa_tovaglietta

 

Outfit di Capodanno made with love

Outfit di Capodanno made with love

La notte più attesa dell’anno è vicina! E voi cosa indosserete a Capodanno? Se non avete ancora preso una decisione, vi propongo 5 imperdibili outfit made with love in Italia.

1. Vestito Elena rosso brillantini

Se vuoi risplendere, devi assolutamente sceglierei un tessuto che luccichi. Questo abito in maglina di lana rosso mattone con filo di lurex sarebbe perfetto! Ha una gonna ampia e tasche invisibili, così potrai tenere con te lo smartphone per il selfie della mezzanotte. l’amoreèovunque è un brand e laboratorio sartoriale di Beatrice, mamma e artigiana di Varazze.

Gciletta_rocchettiepois_outfit_capodanno_rosso

2. Gonna midi rosa antico

E’ un modello elegante e romantico con elastico in vita colore oro. Si abbina molto bene al nero, ma io la vedrei anche con una blusa leggera color crema. Chi si nasconde dietro Miurcilla? Due sorelle gemelle e la loro passione per la natura, le illustazioni e le favole.

Gciletta_rocchettiepois_outfit_capodanno_gomma_rosa_antico

3. Camicetta Miss tea

Stefania di Colibrin ha realizzato la camicetta Miss Tea in cotone con stampa illustrata a mano. Teiere e tazzine retrò sono le protagoniste su uno sfondo azzurro polveroso quadrettato. Potrai scegliere se aggiungere il nastrino di velluto al colletto o se lasciarlo semplice. Io la immagino sopra un bel pantalone palazzo dorato super luccicante, e voi?

Gciletta_rocchettiepois_outfit_capodanno_camicetta_azzurra

4. Tuta in ciniglia verde

Questa tuta di Abricot Atelier è in morbida ciniglia e sembra comodissima. Può essere indossata con le spalle scoperte oppure con una maglia o camicetta sotto. Il dettaglio più bello? La schiena scoperta e le bretelline che si incrociano! Andate sullo shop di Giulia per vedere qualche foto in più.

Gciletta_rocchettiepois_outfit_capodanno_tuta_ciniglia

5. Vestaglina di tartan

Io odio Capodanno!! Ecco, l’ho detto. E’ per questo che l’unico outfit che in realtà vorrei indossare è una bella vestaglina in tartan, nata da una collaborazione fra Republique Fabrique e la mitica Tegamini. Ma non è mica una vestaglia come le altre. Ha le maniche a sbuffo e due balze sul davanti.

Gciletta_rocchettiepois_outfit_capodanno_vestaglia_tartan

Potete trovare qualche altra idea anche nella sezione handmade shopping del blog!

Packaging di Natale con avanzi di stoffe

Packaging di Natale con avanzi di stoffe

Confezionare i regali di Natale è sempre stato un mio compito il giorno della vigilia. Mentre mia sorella da una mano in cucina, io mi perdo fra nastri e rametti di agrifoglio. Ho pensato fosse una buona idea condividere con voi tre modi per riutilizzare gli avanzi di stoffe che, senza dubbio, riempiono i vostri armadi e cassetti! Per avvolgere i regali, uso solitamente la carta pacco. Ne ho sempre un po’ in casa e mi piace l’effetto grezzo e stropicciato che ha.

Pacchetto cucito

GCiletta_rocchettiepois_packaging_natale_cucito

Scegli un punto decorativo (la mia nuova macchina da cucire Singer C430 ne ha ben 800!) o un semplice zig zag ampio per una chiusura a prova di bambini! Nessuno riuscirà a sbirciare dentro, fino al giorno di Natale. Posiziona in alto delle strisce di tessuto, sembreranno delle bandierine!

Una striscia in mezzo

GCiletta_rocchettiepois_packaging_natale_tessuto

Se hai poco tempo, ritaglia delle strisce di tessuto con le forbici tagliacampioni a zig zag. Posizionale al centro e fissa il tutto con dello spago. Puoi aggiungere foglie secche, rametti di eucalipto o di pino come decorazione.

Alberello multicolor

GCiletta_rocchettiepois_packaging_natale_tessuto_albero

Cosa fare delle strisce di stoffa che puntualmente avanzi in tutti i progetti di cucito? Conservale in una scatola, ti serviranno per creare un alberello. Basterà posizionarle una sotto l’altra e tagliare gli estremi per dare una forma triangolare all’insieme.

Facile no? Si possono creare dei pacchetti originali anche a zero spesa! Taggami se seguirai i miei consigli!

Le mie collane handmade – Vol. 4

Le mie collane handmade – Vol. 4

Vi faccio sbirciare, ancora una volta, nel mio portagioie. Vi avevo avvisate che non finiremo mai di parlarne! Le collane che vi presenterò oggi, spero possano ispirarvi outfit dai colori autunnali o, perché no, un po’ di shopping natalizio!

Arcobaleno in macramè

GCiletta_rocchettiepois_collane_handmade_arcobaleno

Visitate il profilo Instagram di fichi HOME, il mondo delle favole è lì ad attendervi. Chiara è un’artista a tutto tondo: dalla pittura al macramè, dal cucito al cotone idrofilo (tecnica nota come spun cotton ornaments), fino alla fotografia. La collana arcobaleno è realizzata a mano con la tecnica del macramè. Ho scelto la nuova versione nei coloro autunnali. I filati utilizzati sono: cordoncino in cotone e fili da ricamo. Ultima cosa: puoi anche pettinarla!

Casehandmade shoppingtta nordica e gomitolino

GCiletta_rocchettiepois_collane_handmade_casetta_legno

Settimana scorsa sono stata a Il Mondo Creativo e fra gli acquisti c’è anche lei: una collana di üsta. Questo brand si ispira, nei colori e nei materiali al design nordico. Legno grezzo e vernici opache si trasformano in portachiavi, cornici, lampade, porta candele. Vorrei tutto. Per ora mi accontento di questa collana e di una cornice ricevuta per il mio compleanno. Purtroppo questa collana è una rimanenza di una collezione 2018. Ma non temete, sullo shop ne troverete di ancora più belle!

Una goccia di lampadario

GCiletta_rocchettiepois_collane_handmade_goccia_aspettaevedrai

Era nella mia wish list da un po’! Mi ricorda gli innumerevoli pomeriggi trascorsi da piccola nel salotto dei miei, una zona off limits! Io guardavo in alto verso il lampadario e mi sentivo in una sala regale. Oggi guardo lampadario solo come un acchiappa polvere 🙂 La trovare sullo shop di aspettaevedrai

Ciondolone nude

In realtà, la vera testimonial di Pompelmo-rosa è la mia mamma, ma anche il mio portagioie può contare una (anzi due) collana in ceramica ciondolone! Passate sul loro profilo Instagram per non perdervi la nuova collezione “Wow”!

GCiletta_rocchettiepois_collane_handmade_ciondolone

Trovate le vecchie puntate dedicate alle mie collane handmade nella sezione handmade shopping del blog.

Beeopak: ciao ciao, pellicola per alimenti

Beeopak: ciao ciao, pellicola per alimenti

Oggi vi racconto di un progetto che nasce da un’amicizia, quella di Monica e Clarien, e dall’amore per il proprio territorio, il Piemonte. Ho conosciuto Monica qualche mese fa e in un pomeriggio d’estate e mi ha raccontato di un involucro per alimenti creato con tessuto di cotone certificato, cera d’api, resina di pino ed olio di nocciola. In casa, stiamo cercando di portare avanti buone pratiche green e soprattutto di ridurre l’utilizzo di plastica. Per questo abbiamo testato Beeopak per 6 mesi.

A che serve Beeopak?

Beeopak si sostituisce alla pellicola di plastica solitamente utilizzata in cucina per conservare i cibi. Andrà quindi benissimo per coprire scodelle e ciotole, per rivestire pane, formaggi, frutta e verdura o avanzi. In pratica, richiama la carta cerata con cui le persone anziane conservavano i cibi prima dell’avvento della plastica. Beeopak aiuta l’ambiente ed anche il portafoglio perché è lavabile e riutilizzabile.

GCiletta_rocchettiepois_beeopak

Come prendersene cura

Beeopak aiuta l’ambiente ed anche il portafoglio perché è lavabile e riutilizzabile. Se usato con cura, può durare fino ad un anno. Fra un utilizzo e l’altro, basterà sciacquarlo sotto l’acqua fredda, aggiungendo al massimo del detersivo ecologico e senza alcol. Nel tempo il suo aspetto cambierà, ma non la sua funzione!

Materie prime di qualità ed a km 0

Beeopak è un prodotto al 100% naturale. Monica e Clarien hanno selezionato le materie prime che lo compongono con molta attenzione cercando, dove possibile, di attingere localmente. La cera d’api biologica proviene da piccoli produttori della provincia di Torino che non ricorrono all’utilizzo di pesticidi o sostanze chimiche per velocizzare i passaggi, ma rispettano il processo naturale di produzione della sostanza da parte delle api, salvaguardando, in tal modo, la qualità del ciclo di vita degli insetti e la massima qualità dei loro prodotti. L’olio di nocciola, anch’esso biologico, viene dalla zona di Alba e dalle Langhe ed è fondamentale per conferire alla miscela che riveste Beeopak maggiore elasticità, evitando che sulla cera si formino delle crepe o screpolature, dovute all’usura. La resina di pino, che insieme alla cera d’api rende Beeopak modellabile, è certificata per utilizzo alimentare. Infine, i tessuti utilizzati sono in cotone biologico certificato GOTS.

Beeopak, mi piaci

Beeopak mi piace così tanto, che ho deciso di regalarlo a Natale. Non credete sia arrivata l’ora di dire addio alla pellicola?